Aliciae non lo sa...
Coltivo piante carnivore ma non sono pazzo
D.anglica....var pusilla si...o var pusilla no?

Il 21 giugno scorso io e il mio caro amico Bellunese "doc" Lorenzo ("la piccola serra degli orrori") avevamo visitato una piccola torbiera a Sedico. Questa torbiera, dalle informazioni in mio possesso, doveva ospitare alcuni esemplari di Drosera anglica...una drosera particolarmente rara in Italia. La mia paura era che in realtà, come spesso accade, questa D.anglica fosse semplicemente D.rotundifolia...non è raro infatti che venga erroneamente identificata da persone poco esperte.

Personalmente avevo già fatto un trip carnivoro a maggio in solitaria ma sfortunatamente, dopo lunghe ricerche, mal di schiena a forza di stare chinato e una scottatura alla coppa, non avevo trovato assolutamente nulla! Probabilmente le drosere si erano appena svegliate dal loro lungo sonno invernale e non erano facili da trovare sotto tutta quella montagna di Schoenetum nigricantis secco(giunco nero).

Il secondo tentativo in compagnia di Lorenzo fortunatamente è andato bene!

Stavolta mi ero preparato meglio rispetto alla prima visita...sapevo tutto, strade, sentieri, accesso alla torbiera (assolutamente senza passerelle) e zone nelle quali cercare le piante. Non potevo assolutamente fallire...e infatti...dopo 10 minuti di ricerca finalmente ECCOLE! In una piccola depressione della torbiera...dove il giunco nero lasciava un po di spazio ad altre forme di vita meno invasive brillavano al sole alcuni esemplari di D.anglica...una visione mozzafiato!

Sfortunatamente quella sembrava l'unica e ristrettissima zona della torbiera dove fosse presente la drosera...praticamente un metro quadro! La nota positiva è che le piante erano in perfetta salute e in mezzo ad alcune piante giovani di giunco si scorgevano alcuni seedling di Drosera pronti a diventare grandi! La nuova generazione, nonostante tutto, sembra pronta a farsi valere...


La visita alla torbiera è durata solamente un'oretta...dopo aver constatato che non c'era nient'altro oltre a quel mazzetto di drosere (ci doveva essere anche U.minor ma sembra che sia definitivamente scomparsa in quella zona) ce ne siamo andati...e il sottoscritto si è pure portato a casa due simpatici ospiti attaccati alle gambe...due carissime zecche che, per fortuna, non mi hanno dato grossi problemi (le ho rimosse il giorno dopo). Cmq vi do un consiglio..se visitate zone umide non fate come me...informatevi prima se sono posti infestati dalle zecche e vestitevi sempre con pantaloni lunghi e chiari per poterle identificare subito.

Comunque, a parte questo spiacevole inconveniente, la "scoperta" ha avuto un esito imprevisto. Sembra infatti che quelle Drosere siano una particolare varietà di D.anglica...la D.anglica var pusilla. Dopo aver postato le foto sul forum inglese Andreas Fleischmann mi ha avvisato del fatto che le dimensioni ridotte e il tipo di substrato (alcalino) facciano supporre che quegli esemplari siano effettivamente "var pusilla". Questa capacità di crescere in terreni basici pare che sia stato ereditato da uno dei due "genitori" di D.anglica...D.linearis. http://www.cpukforum.com/forum/index.php?showtopic=27514

mrAlmond, 2 July 2008 alle 19:16  5 comments  reads 31267/12444
in carnivorous trips.

Ma dai... sono Di Origine Controllata! :-DDD Grazie, Lei mi lusinga! Comunque le foto non sono venute male! Ho deciso che te le rubo!!! :-)

lorenzo  2 July 2008 alle 22:17

Fantastiche!

Fabio  3 July 2008 alle 13:52

In natura non ho ancora avuto la fortuna di scovarle, complimenti!!!

Steba  3 July 2008 alle 23:23

Sto scoppiando di invidia, mi ci devi portare assolutamente! mannaggia cosa mi sono perso! bellissime piante cavolo, che bello che siano ancora presenti nei nostri territori!

Polemos88  7 July 2008 alle 13:35

Se vuoi ti ci porto ma stavolta mi metto un'armatura visto che il posto è veramente infestato dalle zecche... :-(

mrAlmond  7 July 2008 alle 14:11
<  24 July 2014  >
MonTueWedThuFriSatSun
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Last Posts (29)
06/04: A far marenda coi Belumat
28/03: Sarre marines e i 35 fratelli...
26/03: Aspettando la primavera...
10/11: Terrario...collezione autunno/inverno 2008/2009
04/11: Frutti e fiori esotici (di stagione)
11/10: Non sarà come quelle di AA...
18/09: Meeting 2008...il giorno prima...
15/09: Ci siamo quasi...
02/07: D.anglica....var pusilla si...o var pusilla no?
30/05: Detto...fatto!
08/04: I colori della natura
20/03: Oh mia regina!!
17/03: Pensieri...
03/03: Bollito misto...
30/01: La pazienza è la virtù del coltivatore...
17/11: Pazzo per le australiane...
02/10: Sono malato?
08/08: Holidays!!!
10/07: E' successo...
18/06: Finalmente è tornata!!!!
02/05: Grazie dio della pioggia!
23/01: Nel magico mondo chiamato terrario...
02/01: Nepenthes Truncata Red
30/12: Benvenuti nell'era digitale...ma vaff#@!#!
14/12: Back to the past parte terza
12/12: Back to the past parte seconda
11/12: Back to the past...
10/12: Ma l'inverno...n'do sta?
30/10: Primo intervento di test...

Search

 
 
Plotilda Copyright 2006-2008 Fabio d'Alessi  -  Blogs     - 820740 hits