Mehle
il drosophyllum infesta e le pigmee?.....guardano!
tutorial per creare un ottimo laghetto per aldrovande e utricularie

salve a tutti

dopo il disastro accaduto l'altra mattina (dei gatti hanno rabaltato il mio vecchio laghetto e ucciso ben 6 pesci!!)

oggi ne aprofitto per spiegare come ho creato (dopo studi in acquario e lunghi ragionamenti) un laghetto biotopo per carnivore acquatiche, tutto ben progettato in similianza a come l'ha creato madrenatura

1 procuriamoci un laghetto abbastanza grande (io ho usato una bacinella da bucato sa 200-300 lt) posizioniamolo nella maniera che più ci piace , prepariamo il substrato (70 ghiaino,30 sabbia di quarzo). Procuriamoci il tubo dell'acqua e infiliamolo dentro il laghetto, serve a purifichi l'acqua e il substrato da eventuali polveri galleggianti del ghiaino che rendono l'acqua torbidissima e danno solo fastidio

2 aspettiamo che l'acqua si purifichi (qualche minuto), nel frattempo prendiamo le foglie di carex secche e maceriamole (io le faccio bollire, così vanno a fondo prima) io l'avevo preparato prima per l'altro laghetto(prima della catastrofe) così l'ho aggiunto subito, ma potete farlo quando volete

3 sistemate le piante acquatiche com più vi piace, in questo caso io ho usato il papiro comune (sul fondo si vede il carex). gettimo in acqua un pizzico di sale (brucia eventuali batteri e alghe, mettetene poco)

4 ora un tocco di stile (non obbligatorio ma fa più figo) procuriamoci delle rocce e sistemiamole lasciando delle finestre per i vasetti (io ho messo violette e alcune piante roccolte intorno ad un laghetto) e psizioniamo un filtro per evitare la formazione delle alghe (insieme alla torba aiuta molto la prevenzione, come filtro ho usato una bottiglia tagliata alta perchè si possa piantare sul fondo, ho messo della lana per acquari e una spugna e sopra la sugna la pompa), una pompa dentro al filtro e come tocco di stile la cascata (fa natura)

5 dopo qualche ora l'acqua è più limpida e possiamo mettere i pesci, io uso le gambusie affinis (che consiglio vivissimamente, sono le migliori, poi si riproducono molto e i piccoli, essendo piccolissimi, fungono da cibo per le aldrovande e le utricularie, selezione naturale, i più furbi sopravvivono ed evitano la sovrappopolazione)

6 il giorno dopo l'acqua è molto più limpida e possiamo aggiugere altra torba (viane a galla ma è normale), se trovate tempo andate in un fosso vicino a casa e prendete dell'acqua e degli animaletti, le dafnie (cibo x aldrovande oltre agli avannotti delle gambusie) sono degli esseri piccoli arancioni o trasparenti. se le trovate procuratevi delle lumache (evitano anche loro le alghe)

ecco tutto, se avete domande scrivetele nei commenti

spero che vi piaccia e di essere stato utile!!

P.S: le gambusie si mangiano le lave delle zanzare, se ci ci sono stagioni senza zanzare bisogna comprare al negozio per animali le "larve rosse di zanzare" sono secche!

mehle, 7 May 2008 alle 15:53  2 comments  reads 22171/5178

Ganzo... Capiti proprio nel momento giusto! Mi sto organizzando per fare un laghetto nella "serra aperta" e alcune idee penso proprio di "rubartele" :-> Non avevo ancora pensato al filtro!!!

lorenzo  7 May 2008 alle 21:09

Bellissimo intervento! Appena avrò modo - e carnivore acquatiche ovviamente - ne farò tesoro della tua esperienza... proprio grazioso il tuo laghetto!:-)

bernardo  8 May 2008 alle 10:49
 
 
Plotilda Copyright 2006-2008 Fabio d'Alessi  -  Blogs     - 194753 hits