Iscriviti/Rinnova
Pitcher plants of the old world, VOL. 1

Pitcher plants of the old world, VOL. 1

Informazioni libro
  • Autore: Stewart McPherson
  • Editore: RedFern Natural History
  • Pagine: 500
  • Lingua: Inglese
  • Disponibilità: N
  • Prezzo: 45,00

Sia che siate maniaci di queste specie, sia che siate appassionati di tutte le piante carnivore senza particolari distinzioni, non potete lasciarvi sfuggire il nuovo libro, diviso in due volumi, di McPherson. 1399 pagine, più di 120 specie trattate e 751 stupende fotografie dovrebbero essere un motivo sufficiente a togliervi ogni dubbio sull’acquisto.

Nel primo volume, dopo una breve introduzione, l’autore fa una panoramica generale sulle piante carnivore di tutto il mondo, dalle prime scoperte fatte durante le esplorazioni del XVII e XVIII secolo, passando per Darwin, che per primo le descrisse come “insettivore”, proseguendo fino ai giorni nostri, toccando velocemente un po’ tutte le specie, comprese le discusse piante proto-carnivore.

Dopodiché si passa alle protagoniste di questo testo, le nepenthes e il cephalotus. McPherson sottolinea le diversità e le somiglianze tra questi due generi e le altre piante carnivore, analizza la distribuzione geografica e i sistemi di cattura e il mutualismo con altri esseri viventi (sia piante che animali); in seguito il discorso si focalizza solo sulle Nepenthes.

L’autore britannico compila un dettagliato esame della struttura delle foglie, dei fiori e naturalmente degli ascidi (riguardo a questi ultimi, un curioso capitolo ci illustra gli usi che ne vengono fatti dalle popolazioni locali, in cucina ma non solo), e affronta inoltre i vari tipi di habitat, in uno dei capitoli secondo me più affascinanti ed utili per noi coltivatori.

E infine si parte. Ciascuna specie, classificata per zona di provenienza, viene analizzata in modo completo e dettagliato con ben più di una fotografia. In questo volume vengono trattate le nepenthes del Borneo, della Malesia e dell’Indocina.

Fondamentale.

(Giuseppe Agosti)